Boston prende a sberle i Sixers: 117-101, gara 1 è dei Celtics




Alla faccia dei favoriti. Boston rifila una bella lezione a Philadelphia: al TD Garden, gara 1 della semifinale di Conference viene dominata dai Celtics, che si impongono 117-101 sui Sixers. Gli uomini di Stevens giocano probabilmente il miglior basket in questi playoff e schiantano Embiid e soci, nonostante la pesante assenza di Jaylen Brown che è andata ad aggiungersi a quella di Irving.

Ci hanno pensato Rozier, Tatum e Horford a ribaltare completamente il pronostico, che vedeva favoriti i 76ers per il passaggio del turno. D’accordo, siamo solo alla prima gara, ma la prova di forza di Boston avrà senz’altro un peso nell’economia della serie. Sarà importante capire la reazione di Philadelphia già in gara 2, in programma giovedì notte alle 2:30 (ora italiana).

Boston la vince perchè non sbaglia neppure una virgola. Difesa impenetrabile, quella preparata da Stevens, e trio delle meraviglie che gira al massimo: Rozier realizza il suo career high nei playoff (29 punti), Tatum è il primo rookie dei verdi del Massachusetts a mettere dentro 28 punti in una gara dei playoff  e Al Horford ne infila altri 26. L’impressione avuta ieri sera è che i Sixers non siano mai riusciti ad entrare in partita soprattutto per merito dei padroni di casa: Joel Embiid ha messo a referto 31 punti, ma quasi tutti i canestri del camerunense sono venuti fuori da giocate personali e non dalla manovra a cui ci ha abituati la truppa di Brett Brown.

Brutta serata anche per Marco Belinelli, che ha chiuso con 11 punti e una percentuale deludente (3/9). L’italiano ha detto in sala stampa che sarà necessario cambiare registro da subito per non rischiare di veder scivolare via la serie in favore dei Celtics. “Dobbiamo assolutamente ritrovare il ritmo e tornare a giocare come sappiamo”, le parole del Beli riportate sulla Gazzetta. Questione di mentalità, quindi, quella che ha permesso ai Sixers di accreditarsi come possibile outsider.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi