Boston vince a Portland (100-105) anche senza Irving. Nuovo stop per Curry

portland boston




Se qualcuno avesse potuto puntare qualche dollaro sul big match di ieri sera, probabilmente avrebbe scelto Portland. L’avrebbe fatto per diversi motivi. In primis perchè Boston, negli ultimi tempi, è piuttosto lontana dai livelli raggiunti nella prima metà di stagione. I tanti infortuni stanno condizionando il cammino della truppa di Stevens, che ha dovuto incassare anche la mazzata dell’infortunio di Kyrie Irving, che dovrà sottoporsi a delle terapie al ginocchio: la speranza in casa Celtics è di averlo al meglio per i playoff.

Portland aveva perso l’ultimo match, d’accordo, ma lo aveva fatto con l’onore delle armi di fronte alla straordinaria Houston di coach D’Antoni. Una sconfitta a testa altissima dopo 13 vittorie di fila.

Ecco perchè la sfida del Modà Center non poteva non vedere i Blazers leggermente favoriti. In effetti, per 3/4 di gara il pronostico è stato confermato. Basti pensare che all’inizio del quarto e ultimo periodo i padroni di casa conducevano con 12 punti di vantaggio sui verdi del Massachusetts. Da quel momento in poi, però, Boston – che fino ad allora era stata messa all’angolo – ha cominciato a picchiare duro.

A dare la sveglia ai Celtics è Tatum, che dà il via alla strepitosa rimonta degli uomini di Stevens. Il rookie si carica sulle spalle l’intero team, Portland abbassa la guardia e non riesce a reagire. A metà quarto è già sorpasso Celtics, targato Morris. L’unico che prova a resistere è il solito Lillard (26 punti e 8 assist) ma ormai Boston ha ingranato la quinta e non si ferma più. E’ sempre Tatum a mettere dentro il canestro del +5 che consegna ai Celtics un’insperata quanto importantissima vittoria (100-105).

Golden State batte senza problemi gli Atlanta Hawks (106-94) ma è un successo che non fa felici i campioni in carica: Steph Curry, al rientro dopo sei gare, ha dovuto abbandonare la contesa nel corso del terzo periodo a causa di una distorsione al legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi