Cleveland batte NY e crede ancora nel 3° posto a Est. OKC e Spurs ai playoff

cleveland ny est




Cleveland fa il suo dovere. La franchigia dell’Ohio vince al Madison Square Garden (109-123) ed è matematicamente prima nella Central Division. Un risultato che serve a mettere il fiato sul collo ai Philadelphia 76ers, attualmente terzi nella Eastern ma con solo mezza partita di vantaggio sui Cavs.

LeBron e soci devono ora sperare in (almeno) un ko dei Sixers nelle ultime due gare in programma (stanotte in casa degli Atlanta Hawks, domani sera al Wells Fargo Center contro i Milwaukee Bucks) per riprendersi la terza piazza, fermo restando che i vicecampioni dovranno battere di nuovo New York domani sera alla QLA.

Ieri sera c’è stata una partita, almeno fino a pochi minuti dalla sirena. Coach Hornacek doveva fare i conti con molti forfait, ma è riuscito comunque a mettere in campo una formazione che ha fatto sudare non poco i Cavaliers. Dopo un avvio tutto di marca newyorkese, Cleveland trova man mano le giocate giuste e si porta sul +12: un vantaggio con cui gli ospiti arriveranno alla sirena del riposo lungo (49-61).

Nella ripresa i Cavs provano anche a scappare con Clarkson e Nance Jr, nonostante Beasley appaia in grande condizione. Cleveland tocca il +18, ma si rilassa troppo e consente ai padroni di casa di riavvicinarsi pericolosamente. Quando Burke mette dentro la tripla del -6 il pubblico del Madison comincia a crederci, ma la rimonta dei Knicks, di fatto, finisce lì: prima Clarkson, poi il solito LeBron James (28 punti) piazzano le triple che chiudono ogni discorso.

Vittoria fondamentale per Oklahoma, che sconfigge a domicilio i Miami Heat (93-115) e conquista un posto nei playoff. A fare la differenza per gli ospiti i 27 punti di George e l’ennesima tripla doppia di un monumentale Russell Westbrook (23 punti, 18 rimbalzi e 13 assist).

Ai playoff va anche San Antonio (21esima partecipazione di fila) grazie al successo casalingo contro Sacramento (98-85). L’ultimo posto utile a Ovest se lo contenderanno Denver e Minnesota, entrambe vincenti ieri. Il calendario li mette incredibilmente di fronte in un’ultima gara thriller: fari puntati domani sera sul Target Center, chi vince è ai playoff.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi