Finals, stasera gara 4: Golden State può già chiuderla




finals golden state clevelandDa una parte l’appuntamento con la storia, dall’altra un tentativo disperato di dare ancora un senso a queste Finals. Gara 4 di stasera tra Golden State e Cleveland viene vissuta senza dubbio con umori fortemente contrastanti. Se i Warriors hanno la grande chance di chiudere i conti già stasera, i Cavaliers vogliono salvare l’onore e poi chissà.

Sì, perchè nella storia dei playoff nessuno è riuscito mai a ribaltare uno svantaggio di 0-3. E’ vero che i Cavs sono sempre quel team che ha realizzato un’impresa epica alle Finals 2016 (rimontando da 1-3 a 4-3 proprio contro Golden State) ma stavolta la truppa di coach Lue è chiamata ad un vero e proprio miracolo.

Cleveland si affiderà quantomeno all’orgoglio per impedire che i Warriors festeggiano l’anello alla Quicken Loans Arena già questa sera: il primo obiettivo, per i Cavs, è evitare lo ‘sweep’ (il cappotto, ndr). Ma sarà davvero dura, perchè di fronte c’è una vera e propria corazzata, con gli uomini migliori in forma smagliante: Curry, Thompson e Durant stanno davvero girando a mille, e lo dimostra l’incredibile record di vittorie in questi playoff (15 su 15). Golden State potrebbe riuscire a conquistare il titolo senza aver perso nemmeno una partita. Impressionante.

“Se riproponiamo l’energia e la fisicità di gara3, possiamo riportare la serie in California“, ha detto King James, che come sempre è l’ultimo ad alzare bandiera bianca.

Come LeBron, anche J.R.Smith ha voluto caricare i propri compagni in vista di gara 4. Lo ha fatto addirittura dopo 15 minuti dal termine della terza sfida, con un tweet che non lasciava spazio ad interpretazioni: “Cavs in 7”, ovvero Cleveland vincente in gara 7. Un tweet sparito poco dopo, e che J.R.Smith dice essere opera di un hacker. “Non l’ho scritto io, qualcuno ha hackerato il mio account – ha detto a TheScore.com – Ma mi piace il modo in cui pensa, è piacevole. Gara 4? Dobbiamo credere di poter vincere ogni partita”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi