Golden State inarrestabile, battuti anche i Sixers (135-114). Cleveland risorge a Dallas

golden state sixers




Il cliente era di quelli ostici, e Golden State lo sapeva bene. Lo dimostra il fatto che per 3/4 di gara i Sixers hanno giocato alla pari con i campioni in carica, prima dell’accelerata che ha sbriciolato le speranze di “colpo grosso” di coach Brown.

Con il successo – il sesto consecutivo – contro Phila (135-114), i Warriors conquistano un piccolo record nella propria storia: prima di ieri non erano mai riusciti a inanellare sei vittorie di fila con almeno 15 punti di scarto. Anche questo è un segnale importante, che dimostra come Golden State stia crescendo partita dopo partita: i gialloblu di Oakland non sono ancora quella corazzata che ha in mente Kerr, ma ci si stanno progressivamente avvicinando.

Ieri, come detto, il match non è stato affatto semplice. Philadelphia ha mostrato alla Oracle Arena che i miglioramenti rispetto al recente passato sono più che evidenti: fino al terzo minuto del 3° quarto il match era sul 74-74, grazie alla tripla di Covington. Insomma, fino a quel momento c’era eccome una partita. Ma Phila si è fermata lì, forse compiendo il classico “peccato di gioventù”, mentre Golden State recuperava di colpo la classica ferocia: parziale di 20-4 e ciao ciao Sixers. Nell’ultimo quarto Klay Thompson sale in cattedra (23 punti complessivi) e Golden State dilaga. 29 punti per Kevin Durant, male Embiid e Simmons.

Cleveland può respirare. La vittoria sul parquet dei Mavericks (104-111) è un toccasana per coach Lue, considerando il momento complicato dei Cavaliers. Il “man of the match” è senza dubbio Kevin Love: 29 punti e 15 rimbalzi, una prova finalmente convincente che consente ai Cavs di assicurarsi il sesto successo stagionale.

I 15 punti di Belinelli non bastano ad Atlanta per evitare il terzo ko consecutivo. Washington non fa sconti: 113-94, nonostante la premiata ditta Wall-Beal non faccia sfracelli. Houston abbatte Memphis (111-96): mattatore il solito James Harden, che infila 38 punti e 8 assist.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi