Houston, ottava vittoria di fila. Westbrook super, ma OKC cade a Brooklyn

houston westbrook okc




Se Boston e Cleveland a Est viaggiano senza intoppi, nella Western Conference il testa a testa è tutto tra Golden State e Houston. La truppa di Mike D’Antoni ha messo a segno l’ottava vittoria consecutiva, dimostrando ancora una volta uno splendido stato di forma: anche ieri, a Salt Lake City, a recitare il ruolo di protagonista è stato James Harden, capace di infilare 29 punti, ma è stata ottima anche la prova di Chris Paul, che ha sfiorato la tripla doppia: 18 punti, 13 assist e 9 rimbalzi.

Utah ha provato a combattere con tutte le sue forze contro una delle squadre migliori (e più in forma) dell’intera Lega. Dopo un primo quarto dove i Rockets tengono saldamente in mano il controllo delle operazioni, nel secondo i Jazz rialzano decisamente la testa grazie a Mitchell e alle triple di Selofosha. Al riposo si arriva con Houston comunque avanti 46-51. Nella ripresa il pubblico della Vivint Smart Home Arena si aspettava una gara equilibrata, ma gli uomini di D’Antoni schiacciano il piede sull’acceleratore: il parzialone di 23-7 spinge i texani verso un vantaggio di 21 punti, che diventerà di 25 all’inizio dell’ultimo quarto. Utah reagisce, ma i Rockets controllano la gara e conquistano l’ottavo successo di fila.

Oklahoma non riesce proprio a mantenere un’andatura costante. I Thunder cadono 100-95 a Brooklyn nonostante un Russell Westbrook da 31 punti e 6 assist. OKC torna a commettere i soliti errori, a dimostrazione che le tre vittorie consecutive non hanno affatto risolto i problemi del team allenato da coach Donovan. Unica giustificazione l’assenza di Paul George, mentre Carmelo Anthony mette a referto solo 11 punti. Nei Nets ottima prova di LeVert: 21 punti e 10 assist.

Si può parlare di “mini crisi” per Philadelphia, che dopo l’inaspettata sconfitta interna contro Phoenix perde nuovamente al Wells Fargo Center contro i Los Angeles Lakers. A coach Brown non bastano i 33 punti di Embiid e i 15 assist + 13 rimbalzi di Simmons: ad esultare sono i gialloviola (21 punti per Ingram), che mettono fine ad una serie negativa di 5 ko.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi