Irving ringrazia LeBron: “Sono cresciuto molto, devo tanto anche a lui”

irving lebron




La conferenza stampa di presentazione di Kyrie Irving come nuovo giocatore dei Boston Celtics non poteva concludersi – anzi, non poteva proprio cominciare – senza una domanda su LeBron James. Sì, perchè l’ex Cavs ha deciso di lasciare Cleveland proprio perchè non ne poteva più della convivenza con il “Re”, o almeno questo è ciò che è emerso. Tuttavia, Kyrie ha solo parole al miele per l’ex compagno di squadra.

“Non ho ancora parlato con LeBron – le dichiarazioni di Irving riportate da “NBAReligion” – ma posso solo dire cose positive su di lui. Sono cresciuto tantissimo in questi tre anni grazie a lui e ad uno splendido gruppo. Tre Finals consecutive e la consapevolezza di aver fatto qualcosa di straordinario, devo tanto a Cleveland, ai tifosi e allo stesso LeBron”.

Parole che dimostrano come, nonostante le divergenze, il neo giocatore di Boston resti comunque molto riconoscente a LeBron. Un modo per chiudere la querelle e non alimentare ulteriormente una diatriba che non avrebbe fatto bene a nessuno dei due.

“Credo di aver fatto qualcosa di molto coraggioso chiedendo la cessione ai Cavs, poi ho scelto di non dire una parola – ha sottolineato Irving – Altri hanno parlato, peraltro senza essere a conoscenza della situazione, io ho preferito stare zitto”.

Durante la conferenza stampa Irving ha parlato anche della sua nuova avventura con la franchigia del Massachusetts. “Sono contentissimo di essere qui, mi affascina la storia di questa straordinaria franchigia, sono state lunghe settimane ma io sono riuscito a restare paziente”.

Intanto, dopo Irving, Cleveland rischia di perdere un altro pezzo del suo roster. Stando agli ultimi rumors, infatti, Iman Shumpert sarebbe ad un passo dai New Orleans Pelicans. Probabilmente, nel possibile addio di Shumpert – che ha anche un ingaggio piuttosto pesante – pesa l’arrivo da Boston di Jae Crowder nell’ambito della ‘trade’ che ha portato ai Cavs anche Isaiah Thomas.

 

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi