LeBron abbatte Washington… e Trump. Toronto sconfigge Sacramento

lebron washington trump




“Questo è un paese meraviglioso e non lasceremo mai che sia una sola persona ad imporci quello che siamo”. Le parole di LeBron James durante la conferenza stampa successiva alla gara tra Washington e Cleveland (vinta dai Cavs) risuonano come un boato. King James è tornato ad attaccare Donald Trump, dopo averlo già fatto in seguito ai fatti di Charlottesville e in occasione del mancato invito alla Casa Bianca per i Warriors, campioni in carica.

LBJ aveva già chiarito una volta di più le proprie posizioni durante il match: la stella dei Cavaliers, per tutto il primo tempo, ha infatti indossato delle scarpe (una bianca e una nera) con la scritta “Equality”. Un gesto che non ha bisogno di spiegazioni.

LeBron si è fatto notare anche per la sua prestazione, che ha consentito a Cleveland di espugnare anche Washington e conquistare così la diciottesima vittoria nelle ultime 19 partite. King James ha infilato la sua terza tripla doppia consecutiva (20 punti, 12 rimbalzi e 15 assist), salendo in cattedra nell’ultimo quarto riscattando una prova fino a quel punto non esaltante. I Wizards hanno fatto sudare parecchio gli uomini di coach Lue, grazie soprattutto alla verve di Bradley Beal (27 punti): ma negli ultimi 12′ l’uomo migliore di Cleveland si è preso completamente la scena, aiutato da un efficacissimo Kevin Love (25 punti e 9 rimbalzi).

Il fortino canadese regge ancora. Toronto ottiene la nona vittoria casalinga di fila: all’Air Canada Centre i Sacramento Kings vanno al tappeto (108-93). La gara si decide nel secondo tempo, quando coach Casey decide di affidarsi alla panchina, trovando le energie giuste. Per i Raptors 21 punti di DeRozan, mentre Valanciunas domina a rimbalzo.

Riprende a correre Detroit, che sembra essere tornata ai livelli di qualche settimana fa: battuti i Magic (114-110), che erano giunti in Michigan senza Fournier, Ross e Gordon. Per Orlando è la quinta sconfitta di fila.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi