NBA, brilla Chicago: Cavs ancora ko (111-105). Risorgono i Clippers




NBA: Cleveland Cavaliers at Chicago BullsAncora un ko per Cleveland. I Cavaliers vengono sconfitti 111-105 in casa dei Chicago Bulls, che conquistano l’undicesima vittoria in diciotto partite. I Cavs perdono la loro quinta partita in questa stagione, nonostante i 27 punti e 13 assist di LeBron James e i 20 punti di Kyrie Irving.

Eppure gli uomini di Lue avevano condotto la gara fino alla fine del primo tempo, che avevano chiuso sul +8 (47-39). Ma nella ripresa è venuta fuori tutta la grinta di Chicago, che ha decisamente cambiato marcia sospinta dal talento di Jimmy Butler e Dwyane Wade (50 punti in due) e dall’ottimo apporto di Gibson (23 punti).

I Cavaliers, nelle ultime uscite, hanno palesato grossi problemi difensivi (114 punti di media negli ultimi 3 ko) e stanno facendo anche molta fatica a rimbalzo. Negli ultimi 12′ queste criticità sono emerse pienamente: i Bulls ne hanno approfittato, affondando la lama nella difesa di burro dei Cavs e conquistando un successo meritatissimo.

La bella prova di Danilo Gallinari non basta ai Denver Nuggets, battuti a domicilio dagli Houston Rockets (110-128) 16 punti e 5 rimbalzi per il Gallo, ma quando di fronte hai James Harden in queste condizioni (20 punti e 7 assist) portare a casa la vittoria è impresa davvero ardua. Denver tiene fino a pochi minuti dall’intervallo (-6), poi nel secondo tempo Houston prende a pugni la retroguardia Nuggets e fugge via.

Undici vittorie nelle ultime 12 gare per gli Spurs, ma quanta fatica contro i Wizards: all’AT&T Center ci è voluta ancora una volta tutta la bravura di Leonard per battere Washington (106-104) con il jumper che ha regalato il definitivo +2 a San Antonio. Dall’altra parte, Beal (23 punti) e Gortat (21 punti), ma alla fine ad esultare sono gli Spurs.

Il momento nero dei Clippers si interrompe a New Orleans: LA asfalta i Pelicans (96-114) grazie ad un ritrovato Griffin (27 punti). Vince anche Toronto, che strapazza i Lakers 113-80: protagonista ancora una volta Lowry, con i suoi 24 punti e 7 assist.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi