NBA, colpi clamorosi: Kevin Durant passa ai Warriors, San Antonio prende Gasol!




kevin durantLa giornata appena trascorsa verrà ricordata anche per i fuochi d’artificio che ha regalato il mercato NBA. Un doppio colpo ha movimentato l’estate del massimo campionato professionistico americano, e riguarda due campionissimi della palla a spicchi statunitense: Kevin Durant e Pau Gasol.

A fare più notizia è certamente l’atleta (ex) degli Oklahoma, che ha scelto di lasciare i Thunder per accasarsi in un’altra squadra. Quale? I Golden State Warriors. Proprio loro, i campioni in carica, i trionfatori degli ultimi due campionati, si dotano anche di un gigante come Durant, che andrà a dare man forte ad un sodalizio che è già una macchina da guerra: Steph Curry, Draymond Green, Klay Thompson, tanto per citarne alcuni. Insomma, i gialloblu di Oakland, già fortissimi, rischiano di diventare davvero imbattibili.

L’ex Thunder firmerà un contratto biennale da 54,3 milioni di dollari, con opzione del giocatore sulla seconda stagione: si, perchè in quel momento anche Curry sarà ‘free agent’, e nel 2017 potrebbero entrambi mettere la firma sul primo contratto da 200 milioni di dollari garantiti della storia NBA.

Proprio il trio delle meraviglie nelle ultime settimane aveva intensificato i messaggi nei confronti di Durant, invitandolo caldamente a trasferirsi a Oakland per formare un team da sogno. Alla fine Durant ha ceduto, e ha spiegato i motivi della sua scelta in una lettera, pubblicata su ‘The Players’ Tribune’.

“Queste sono state di gran lunga le più dure settimane della mia vita da professionista. Ho capito che stavo affrontando un bivio della mia evoluzione come giocatore e come uomo, e tutto ciò prevedeva una scelta difficilissima. Cosa non avevo capito veramente, tuttavia, era il turbinio di emozioni che avrei provato durante questo percorso – scrive Durant – Sono ad un punto della mia vita dove per me ha uguale importanza trovare un’opportunitá che incoraggi la mia evoluzione come uomo: lasciando la mia “comfort zone”, verso una nuova città e una nuova comunità, che mi offra le migliori condizioni per dare il mio contributo e per la mia crescita personale. Tenendo a mente questo, ho deciso che giocherò per i Golden State Warriors”, scrive Durant, che non manca di ringraziare Oklahoma per averlo cresciuto, sottolineando che rimarrà sempre nel suo cuore.

L’altro colpo di giornata riguarda Pau Gasol, che lascia i Chicago Bulls (terzo giocatore perso, dopo Rose e Noah) e sbarca alla corte dei San Antonio Spurs. Gasol potrebbe essere il sostituto di Tim Duncan, che starebbe meditando l’ipotesi ritiro. Gasol firmerà un contratto biennale da 30 milioni di dollari, che comprende una player option sul secondo anno.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi