NBA, DeRozan-Lowry straordinari: Lakers-Raptors 114-123




lowry derozan toronto72 punti in due: Toronto si affida alla sua super-coppia per dimenticare le due sconfitte consecutive e tornare a vincere. DeRozan e Lowry sono gli artefici principali del successo dei canadesi allo Staples Center (114-123), dove i Lakers cadono per la sesta volta nelle ultime 7 gare (l’unica gioia nel derby con i Clippers, ndr).

Lowry ne segna 41, DeRozan 31: di fronte alla vena realizzativa di quei due, Los Angeles ha potuto fare ben poco. I gialloviola avevano provato a rientrare in partita nel terzo quarto, ed erano anche riusciti a risalire da -19 a -2: ma negli ultimi 12′ è proprio Kyle Lowry a salire in cattedra, con 20 punti dei suoi 41 complessivi che spezzano le gambe agli uomini di coach Luke Walton, ai quali non basta una coraggiosa sfuriata finale. Ottime comunque le prestazioni di D’Angelo Russell (28 punti) e Young (26).

Un grande Millsap (32 punti) permette agli Atlanta Hawks di iniziare il 2017 nel migliore dei modi, ovvero battendo i San Antonio Spurs. I padroni di casa la spuntano all’overtime (114-112), conquistato recuperando uno svantaggio di 5 punti nel finale di gara: è la tripla di Hardaway a fissare il punteggio sul 100-100 quando mancano solo 3 secondi alla sirena lunga. Nel supplementare, è ancora Hardaway il protagonista: i suoi 9 punti mandano definitivamente al tappeto gli uomini di Popovich, che devono così incassare la settima sconfitta stagionale (la terza in trasferta).

Sono Jackson e Drummond a trascinare i Pistons nella redditizia trasferta in Florida: Detroit supera 107-98 una Miami falcidiata da assenze pesantissime (Whiteside, Dragic, Winslow, Waiters e McRoberts). I padroni di casa tengono botta con grande determinazione nei primi due quarti, ma nella ripresa vengono fuori i Pistons e per Miami è notte fonda.

Vince anche Indiana, che sconfigge Orlando 117-104. Gran prova collettiva dei locali, che trovano in Turner il “top scorer” di giornata (23 punti). La doppia doppia di Vucevic (18 punti e 11 rimbalzi) non basta ai Magic per evitare la ventesima sconfitta in questa NBA.

 

 

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi