NBA, gli show di Westbrook e Harden fanno volare OKC e Houston




westbrook harden Russell Westbrook e James Harden. Sembra giochino a “botta e risposta” i due fenomeni di Oklahoma e Houston, ancora una volta decisivi nelle vittorie dei rispettivi team. I Thunder hanno vinto a Miami 94-106, infliggendo così la 22esima sconfitta stagionale agli Heat. La prestazione di Westbrook è una di quelle a cui siamo ormai ampiamente abituati: 29 punti, 17 rimbalzi e 11 assist, per l’ennesima tripla doppia in questa NBA (la quindicesima, ndr) e la 52esima complessiva in carriera.

Miami paga un primo tempo giocato ai limiti della decenza, con Oklahoma che domina in lungo e in largo e Westbrook che fa praticamente ciò che vuole, bucando continuamente la retroguardia dei malcapitati Heat. Solo nel secondo tempo i padroni di casa tentano una timida reazione con Richardson e Johnson, ma OKC controlla senza troppi patemi e respinge gli attacchi di Miami: è proprio Russell Westbrook ad impedire ogni tipo di rimonta dei locali con 12 punti negli ultimi 8 minuti. Donovan gongola e si porta a casa il ventesimo successo stagionale.

Se Westbrook chiama, James Harden risponde. Ancora una prova straordinaria del Barba, assoluto protagonista nel successo di Houston a Dallas (107-123). Harden infila 34 punti e 11 assist, sbaragliando la difesa dei Mavericks. I Mavs resistono agli attacchi dei Rockets solo nel primo quarto: ma dai secondi 12′ la gara prende totalmente la direzione di Houston, con gli ospiti avanti di 24 lunghezze già alla fine del primo tempo. Vantaggio che aumenterà nella ripresa (+30), con Dallas particolarmente innervosita (espulso Ariza).

Dopo la sbornia post-derby – vinto dopo ben 3 anni e 11 ko consecutivi – i Lakers si fanno beffare dagli Utah Jazz (100-102) allo Staples Center. Non bastano i 25 punti di Randle: tocca a Ingles, con la tripla nel finale, a dare il dispiacere ai gialloviola e a regalare la vittoria ai suoi.

Bene Boston, che trascinata da un ottimo Bradley (23 punti) supera Memphis davanti al proprio pubblico (113-103). Ai Grizzlies non bastano i 26 punti di Gasol.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi