NBA, Golden State fa 11 di fila. Westbrook trascina Oklahoma




goldenstateminnesotaUndicesima vittoria di fila e ‘primato’ sempre più solido. Golden State si sbarazza senza problemi anche di Minnesota (115-102) con Curry, Durant e Thompson di nuovo sopra i 20 punti e assoluti protagonisti del quindicesimo successo su diciassette partite dei Warriors.

Minnie ci ha provato a dare fastidio a Golden State, che però è rimasta molto attenta e concentrata come aveva chiesto coach Kerr, memore di quanto era accaduto l’ultima volta che i due team si erano affrontati all’Oracle Center (vittoria dei Twolves, ndr).

Il migliore è stato senza dubbio KD, autore di 28 punti, 10 rimbalzi e 5 assist. Non il solito Wiggins per Minnesota, fermo a 16 punti: ottima invece la prestazione di Lavine, 31 punti. Golden State nel secondo tempo aumenta i giri e per Minnie c’è poco da fare: sale in cattedra Steph Curry che a fine terzo quarto tocca già quota 28 punti.

Seconda tripla doppia consecutiva, settima in stagione, 44esima nella sua carriera: Russell Westbrook è determinante nel successo di OKC, ma soprattutto raggiunge al sesto posto LeBron James nella classifica delle triple doppie di tutti i tempi. I Thunder sconfiggono nettamente i Pistons (106-88) con i 17 punti, 15 assist e 13 rimbalzi del suo uomo migliore. Detroit disputa un buon match fino agli ultimi 12′, quando OKC mette il turbo e va a prendersi un meritato successo.

Dopo quattro sconfitte consecutive, si riscattano gli Charlotte Hornets di Marco Belinelli che regolano 107-102 i New York Knicks. Beli in realtà non fa molto per aiutare il suo team: appena 5 punti in 20 minuti di impiego, una prestazione decisamente sottotono. Per fortuna degli Hornets ci pensa Demba Walker (28 punti). New York cerca di rimanere sempre in partita affidandosi al solito Porzingis (25 punti), ma nel finale Charlotte chiude i conti dalla lunetta con Lamb.

Belle vittorie esterne per i San Antonio Spurs e per i Memphis Grizzlies, che espugnano i parquet di Washington (100-112) e Miami (107-110).




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi