NBA, Golden State si sbarazza di Boston. I Clippers vincono a Sacramento




golden state boston Se dopo le prime partite pensavate che i Warriors ci avrebbero messo parecchio a trovare le formule giuste, beh, sbagliavate di grosso. I gialloblu di Oakland si aggiudicano la decima vittoria dominando sul parquet dei Boston Celtics (88-104) e coccolandosi due fenomeni come Kevin Durant e Klay Thompson, che offrono un vero e proprio show al pubblico del TD Garden (che ne avrebbe fatto volentieri a meno…), specialmente nel terzo quarto.

Sono proprio i primi 5 minuti della ripresa a far prendere il largo a Golden State, che infila un parzialone da 24-3 che tramortisce i Celtics: e dire che nel primo tempo i padroni di casa avevano retto l’urto dei fenomeni, arrivando al riposo lungo sotto di soli 7 punti (48-55). Ma nel secondo tempo non c’è proprio partita: all’inizio del quarto periodo i Warriors sfondano il muro del +30 e coach Kerr può mettere a riposo tutti i suoi ‘top player’.

Si rialzano subito i Los Angeles Clippers, che ottengono una bella vittoria in casa dei Kings (115-121). LA disputa un primo tempo eccezionale, dominando in lungo e in largo Sacramento: all’intervallo i Clips sono sopra di 19, ma nella ripresa praticamente restano negli spogliatoi. Sacramento ne approfitta subito, grazie soprattutto ad un ottimo Cousins, che guida la riscossa Kings. Sacramento risale addirittura fino al -3 siglato da Lawson, ma Jordan e Paul scacciano le paure ai Clippers.

Nessun problema per i campioni in carica, che regolano agevolmente i Detroit Pistons (104-81). I 25 punti e 11 assist di Irving sono letali per gli ospiti, che registrano un brutto 31% dal campo e mandano in doppia cifra il solo Leuer (15 punti).

Nottata in agrodolce per i ‘nostri’. Gli Hornets di Belinelli esultano contro Atlanta (100-96, solo 6 punti per il Beli), mentre Denver soccombe in casa contro i Toronto Raptors (111-113 dts): Gallinari fa 21 punti, 9 rimbalzi e 1 assist, ma dall’altra parte c’è un DeMar DeRozan in condizioni stratosferiche (altri 30 punti).




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi