NBA, Oklahoma sbarca in Spagna: sfide pre-season contro Real e Barcellona




spagnaL’NBA sbarca (di nuovo) in Europa. I Global Games, il tradizionale appuntamento con la preseason NBA nel Vecchio Continente, vedranno la partecipazione degli Oklahoma Thunder, che saranno protagonisti in Spagna di due gare di preparazione al campionato americano.

Due sfide non affatto semplici per i fortissimi Thunder: il 3 ottobre gli uomini di coach Donovan se la vedranno con il Real Madrid, fresco vincitore del titolo spagnolo (il 33esimo nella storia dei ‘Blancos’), mentre il 5 ottobre Oklahoma sarà ospite del Barcellona, sconfitto nella finale scudetto proprio dal Real e al termine di un grande ciclo di vittorie, ma pur sempre temibilissimo.

Non è la prima volta che le due storiche formazioni iberiche sfidano i colossi NBA. Nel 2015 il Real Madrid ha ospitato i Boston Celtics, mentre l’ultima volta per il Barcellona risale al 2012, quando gli avversari furono i Dallas Mavericks. Entrambe le compagini hanno sfidato le squadre della Association per cinque volte.

E nemmeno per Oklahoma sarà la prima volta in Europa. Westbrook e compagni erano già stati nel Vecchio Continente nel 2013, quando si scontrarono con Philadelphia a Manchester e con il Fenerbahce nel catino di Istanbul.

Biglietti? Beh, chiaramente andranno a ruba. Lo ‘start’ per la vendita ci sarà dal prossimo lunedì 4 luglio. Saranno acquistabili sul sito Ticketmaster.es, per entrambe le sfide.

Ma quello degli Oklahoma Thunder sarà l’unica occasione quest’anno di vedere una formazione NBA impegnata nel preseason in giro per il mondo? No, affatto. Anche la Cina ospiterà i campioni statunitensi: è infatti in programma una doppia sfida a Shanghai e Pechino, il prossimo 9 e 12 ottobre, che vedrà impegnati gli Houston Rockets (probabilmente rinforzati dall’arrivo del capitano dell’Olimpia Milano, Alessandro Gentile) e i New Orleans Pelicans.

Per i fan europei è certamente più comoda la trasferta spagnola, in attesa di riavere presto una delle trenta squadre del campionato professionistico statunitense anche sui parquet italiani.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi