NBA, preseason: Warriors a valanga, buona la prima per Gallinari




preseason warriors Prosegue la ‘preseason’ delle franchigie NBA in vista dell’inizio del campionato 2016/2017, che prenderà ufficialmente il via nella notte tra il 25 e il 26 ottobre con la sfida tra i campioni in carica di Cleveland e i New York Knicks.

I Golden State Warriors si riscattano. Dopo l’esordio negativo contro i Raptors, i gialloblu di Oakland passeggiano sulle rovine dei Clippers (120-75): 30 punti di Klay Thompson. Amaro il rientro in campo dei San Antonio Spurs, che orfani di Tim Duncan vengono sconfitti dai Phoenix Suns (91-86). Va detto, a parziale giustificazione, che nelle file di San Antonio mancavano elementi di spessore come Gasol, Aldridge, Ginobili e Parker. Una tripla di Rashad Vaughn permette a Milwaukee di superare i Bulls ad una quarantina di secondi dalla sirena (93-91), mentre Memphis e Portland regolano rispettivamente Orlando (102-97) e Utah (98-89).

Buona la prima per Danilo Gallinari: i suoi Denver Nuggets hanno infatti battuto i Toronto Raptors (che venivano da una bella vittoria contro Golden State). Il giocatore italiano ha messo a segno 14 punti, e i Nuggets hanno avuto la meglio 108-106. Toronto può consolarsi con un grande Valanciunas: 20 punti e 9 rimbalzi.

Non è andata bene, invece, a Marco Belinelli: gli Charlotte Hornets hanno pagato dazio contro i Dallas Mavericks, vittoriosi 95-88 nonostante l’assenza di Nowitzki. Decisivo Seth Curry, fratello dello “Splash Brother” dei Warriors, che ha totalizzato 20 punti in 22 minuti di gioco.

Ci spostiamo in Spagna, dove i Thunder hanno tastato con le proprie mani la furia di Sergio Llull: lo spagnolo ha trascinato il Real Madrid al successo (142-137) all’overtime, realizzando complessivamente 22 punti.

SIMMONS FUORI TUTTA LA STAGIONE? 

All’inizio sembrava dover restare fuori per soli tre mesi, ora si vocifera addirittura per l’intera stagione. Davvero una grande sfortuna per Ben Simmons e i Philadelphia 76ers, che perdono uno dei “rookie” più promettenti dell’intero panorama NBA. La frattura al quinto metatarso del piede destro, che costringerà Simmons all’operazione, preoccupa non poco il suo agente, che starebbe spingendo per farlo restare ai box per tutta la stagione, in modo da recuperare al meglio da un infortunio piuttosto delicato. Intanto, i 76ers hanno sconfitto Boston in preseason (92-89): prima gara di Joel Embiid, fermo da quasi due anni.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi