NBA, super Lillard fa godere Portland: Denver cede all’overtime (115-113)




portland denver lillardIl titolo di MVP pare fare gola più dell’anello vero e proprio. I ‘papabili’ all’ambito premio stanno tutti mostrando a pieno le loro qualità. Dopo la prova gigantesca di Russell Westbrook e le due partite ‘monstre’ di Anthony Davis (che ha superato il record dei 90 punti nelle prime due gare che resisteva dai tempi di MJ), anche Lillard ha deciso di far vedere di che pasta è fatto: 37 punti che trascinano Portland alla vittoria contro Denver all’overtime (115-113).

Finalmente si è ‘svegliato’ anche Danilo Gallinari, che ha messo a segno 17 punti pur non tirando affatto bene, come dimostra il 4/16 su azione.

Lillard è stato il protagonista della serata insieme al blackout che ha tenuto al buio il Pepsi Center per 28 minuti, quando i Nuggets erano avanti di 5 (90-85) ed erano da giocare nove minuti nell’ultimo quarto. Il play di Portland ha dapprima permesso ai Blazers di agguantare il pari (e il supplementare), e poi ha messo la firma sulla vittoria all’overtime. “E’ stata una delle partite più pazze a cui abbia mai preso parte – ha detto lo stesso Lillard – ma vincere in rimonta, mostrando grande tenuta mentale, è stato un bel segno”.

Vincono ancora i campioni in carica dei Cleveland Cavaliers: 105-99 contro gli Orlando Magic, terza vittoria su tre. Coach Tyronn Lue può dirsi soddisfatto: i suoi ragazzi sembrano davvero in salute.

Molto bene i Bulls, che dopo aver battuto i Celtics sconfiggono anche gli Indiana Pacers. Davvero perfetta Chicago, capace di portarsi addirittura sul +25 nel corso del terzo quarto. Per Indiana ancora una buona prova del giovane Myles Turner, che ha realizzato 20 punti, purtroppo per i Pacers non sufficienti.

“Solo” 18 punti stavolta per Anthony Davis dopo la scorpacciata dei primi due match, ma San Antonio vince ancora (98-79 sui Pelicans) e manda un segnale concreto alla corazzata Warriors. Resta ancora senza vittorie Minnesota, regolata dai Sacramento Kings nonostante uno splendido Wiggins (29 punti). Crolla Philadelphia, spazzata via dagli Atlanta Hawks (104-72).




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi