I playoff entrano nel vivo: “coach” Naccarella ci presenta le semifinali di Conference




playoff nba semifinali naccarellaNato a Vasto (Chieti) il 6 febbraio 1973, residente a Pescara, Giuseppe Naccarella è un ex giocatore di calcio, attualmente allenatore dell’Acqua e Sapone Montesilvano che milita nel campionato di Eccellenza Abruzzese. Oltre al rettangolo verde, “coach” Naccarella ha da sempre una passione viscerale per la palla a spicchi, che coltiva fin dal 1982, anno in cui il grande Dan Peterson portò il basket NBA su Canale 5. Le sue squadre del cuore sono l’Olimpia Milano (in Italia) e i Philadelphia 76ers (in NBA), i suoi idoli Julius Erving (Doctor J), Michael Jordan e Allen Iverson. Gli abbiamo chiesto una panoramica sulle gare dei playoff NBA: lui ha fatto di più, regalandoci anche i suoi pronostici.

E siamo giunti alle semifinali di conference dopo un primo turno dove i miei pronostici (per fortuna o per reale competenza) sono stati rispettati.

BOSTON – WASHINGTON 

La prima sfida è tra i Leader a Est, i Celtics, che se la vedranno con i Washington Wizards. Dopo le prime 2 gare casalinghe perse con i Bulls, Boston ha ritrovato cuore e grinta, così da schiantare Chicago nelle restanti 4 gare. Ora sfida aperta al duo delle meraviglie Wall&Beal, trascinatori nella serie contro gli Hawks. Boston che, appunto, dopo aver ritrovato il suo inconfondibile “pride” insieme al miglior Thomas e a un solido Bradley, affronta Washington: la squadra della Capitale è senza dubbio pericolosa, grazie anche all’altra coppia Gortat-Morris, ma non a tal punto da sorprendere i lanciati Verdi.

Pronostico quindi che dice 4-1 Celtics.

CLEVELAND – TORONTO

Percorso netto contro Indiana per i detentori. Come pronosticato, più i Cavs giocano gare playoff più si trasformano in una SQUADRA, con il prescelto affamato leader indiscusso. Raptors che dopo una serie di ottimo rodaggio con i Bucks si ritrovano adesso con lo scoglio più duro. Nonostante il solito bombardiere De Rozan, e un Lowry “pericoloso” se si accende, la mia idea è che Cleveland abbia un roster più profondo e più abituato alla post season che nella serie farà la differenza.

Anche qui 4-1 Cavs.

GOLDEN STATE – UTAH

Dopo il 4-0 ai Blazers, Curry e i suoi Guerrieri affrontano i “mai domi” Utah Jazz, una squadra tosta che avevo pronosticato come l’unica sorpresa del primo turno. E tale è stata… Bè, adesso scordatevi anche la minima sorpresa. I Jazz, sfiancati dalle 7 gare con i Clippers, saranno solo un onesto sparring partner per i miei favoriti al titolo a Ovest. Il rientro di Durant è stato completo e positivo anche per le rotazioni, fondamentali per le pretendenti alla vittoria finale. Il riposo, nella posta season, ti dà la possibilità di recuperare le migliori energie nervose. Warriors che, gara dopo gara, appaiono più insormontabili del K2 in Dicembre…

Pronostico 4-1 Golden State.

SAN ANTONIO – HOUSTON

Che spettacolo la sfida tutta Texana! Uno scontro che in tanti auspicavano, in particolare per la curiosità di vedere un duello non solo dal punto di vista territoriale, ma anche tra due Coach di spessore e di mentalità diverse come Popovich e D’Antoni, con quest’ultimo candidato al premio Coach Of The Year. E infine, il duello vero, sul campo, tra Kawhi Leonard e il Barba Harden! Stagione strepitosa per entrambi, che stanno confermandosi trascinatori delle loro franchigie. Favoriti gli Spurs, che possono contare su un Team affiatato e abituato da anni e anni alle sfide roventi dei playoff. Rockets offensivamente devastanti, ma avranno di fronte una delle migliori difese della Lega.

Io dico 4-2 Spurs!




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi