Playoff, gara 1 è di Boston. Washington ko al TD Garden (123-111)




boston washington Se c’è una parola che sta caratterizzando Boston in questo periodo è “carattere”. Sì, perchè nessuna squadra senza carattere sarebbe riuscita a riprendersi dopo lo 0-2 inflitto da Chicago nelle prime due gare, con il miglior giocatore devastato dalla notizia della tragica morte della sorella.

Invece i Celtics si sono rialzati, hanno infilato 4 vittorie consecutive mandando a casa i Bulls e sono volati in semifinale di Conference. E stasera hanno dimostrato che non hanno nessuna intenzione di fermarsi: al TD Garden il primo atto della sfida contro Washington va agli uomini di coach Stevens, che regolano i Wizards 123-111 con un’altra grande prova. Di ‘carattere’, appunto.

Sugli scudi, manco a dirlo, Isaiah Thomas. I 33 punti del miglior giocatore di casa sono linfa vitale per Boston, che ha bisogno di un Thomas così per battere i capitolini e – perchè no – sognare in grande. Isaiah ci rimette anche un dente dopo un contatto fortuito con Porter, ma nemmeno questo rovina la sua serata di grazia. I Celtics costruiscono il loro successo nel secondo tempo, dopo che nella prima parte di gara erano rimasti un pò imbambolati di fronte alla ‘freschezza’ di Washington. Beal e Wall come sempre fanno male, e i primi 16 punti di gara 1 sono tutti dei Wizards.

A quel punto Boston si sveglia dal torpore, e lo fa principalmente con il suo ‘top player’. Tuttavia Washington nel primo tempo gioca bene e non cala di concentrazione, sostenuta principalmente dalla sua coppia d’oro. All’intervallo sono avanti i Wizards (59-64).

Ma nella ripresa i Celtics hanno un altro passo. Il team di Stevens centra il sorpasso già nel terzo quarto, e nelle battute finali del terzo periodo il divario sale addirittura a +15. La reazione dei Wizards negli ultimi 12′ è encomiabile: gli uomini di coach Brooks risalgono fino al -3, ma ci pensano Crowder e Horford (21 punti, 9 rimbalzi e 10 assist, sfiorata la tripla doppia) a respingere l’assalto ospite e mettere in cassaforte il successo di Boston.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi