Playoff NBA, Portland batte Golden State e riapre i giochi




goldenstateportlandStavolta nessuna rimonta. Portand impara la lezione di gara 2 e mantiene il vantaggio fino alla sirena: Warriors sconfitti, serie riaperta. Golden State conduce sempre per 2-1, ma ora sa che i Blazers possono fare davvero male. “Portland può eliminare Golden State?”, è la domanda che ronza nella testa degli addetti ai lavori. Sì, può farlo, ma deve evitare ‘blackout’ durante i match e sperare di avere sempre un Damian Lillard in queste condizioni (ieri praticamente devastante).

Golden State incassa e spera di recuperare finalmente Curry per gara 4. Come prevedibile, alla lunga la sua assenza si è fatta sentire, anche se non è questo l’unico motivo della debacle Warriors di ieri. Green e Thompson non si sono fatti pregare (rispettivamente 37 e 35 punti) ma il resto del team è stato davvero carente in fase di realizzazione. E poi Livingston gioca la sua peggior gara da sostituto di Curry, mettendo a segno solo 5 punti. Igoudala addirittura ne mette dentro uno solo: basterebbe solo questo a spiegare perchè ieri Golden State non poteva portarsi a casa il terzo punto di questa serie.

A tutto ciò, come detto, va aggiunto un incredibile Lillard e le ottime performances di Al-Farouq Aminu e McCollum: 45 punti in due, un bottino preziosissimo per il successo dei Blazers, che mantengono ancora il parquet inviolato in questa postseason.

Nel primo quarto i Warriors minacciano seriamente l’imbattibilità casalinga di Portland, portandosi avanti 28-22. Ma è proprio Lillard, nella seconda frazione, a salire in cattedra e trascinare Portland al +12 alla fine del primo tempo.

Nel terzo quarto Golden State tenta una reazione, che effettivamente c’è: Green infila 5 bombe da fuori, ma i Warriors risalgono al massimo fino a -7. Portland tiene, mantiene alta la concentrazione e chiude il terzo quarto con un confortante 93-77 a favore.

In gara 2 fu l’ultimo quarto a decretare la rimonta Warriors. Stavolta Portland è attenta, e sale addirittura a +20 a metà quarto. Golden State prova a rientrare in partita, ma non è serata. Lillard continua a macinare punti e i Blazers si aggiudicano agevolmente gara 3 (120-108). Lunedì quarto atto di questa semifinale, sempre sul parquet di Portland.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi