Playoff Nba, preview semifinali Eastern Conference

giannis




Non è certo un mistero che dal punto di vista tecnico le semifinali di Eastern Conference siano lontane anni luce da quelle dell’ovest. Eppure quest’anno, oltre ad un incredibile equilibrio che si prospetta nelle due sfide, la curiosità per sapere chi prenderà il posto di LeBron James, che tra Miami e Cleveland aveva dominato l’ultimo decennio, accende gli animi nei confronti di queste due serie che verranno probabilmente risolte sul filo di lana. Sarà più semplice giocare live nei casino online visto che fare dei pronostici è davvero complicato in questo caso. Ovviamente, ci proviamo, presentando le due sfide.

Preview Milwaukee Bucks-Boston Celtics

Le due uniche squadre che hanno chiuso con un 4-0 il primo turno di playoff (rispettivamente contro Detroit e Indiana) si trovano di fronte dopo una regular season diametralmente opposta. I Bucks si sono presi un incredibile primo posto assoluto nella lega, potrebbero contare sul fattore campo anche in un’ipotetica finale NBA. Boston ha fatto i conti con troppi alti e bassi, ha giocato poco da squadra e in questo caso anche la gestione di coach Stevens per la prima volta non ha convinto.

Eppure Boston in modalità playoff ricomincia a far paura: Irving è apparso molto ispirato contro i Pacers, Horford garantirà tanta esperienza sotto canestro per limitare il fenomeno greco di cui parleremo tra poco e, soprattutto, Hayward ha probabilmente mostrato per la prima volta il livello di gioco che l’aveva fatto diventare un All Star di primissimo livello ai tempi di Utah.

Insomma, Milwaukee, dopo aver perso in gara 7 lo scorso anno (in una sfida che non vide alcun successo in trasferta), potrebbe pagare il peso delle aspettative dopo una stagione regolare da record. In tal senso sarà fondamentale come Giannis Antetokounmpo riuscirà a gestire le pressioni dopo una stagione da MVP e dominatore assoluto della lega. Coach Budenholzer sarà di certo un’arma preziosa per i Bucks per gestire i momenti difficili che inevitabilmente arriveranno. Altro 4-3 in vista per Boston?

Preview Toronto Raptors-Philadelphia 76ers

Seconda contro terza ad est, entrambe hanno cominciato i playoff con una sconfitta scioccante all’esordio (contro Orlando e Brooklyn) per poi infilare quattro vittorie di fila e rispettare così i pronostici. Saranno tanti i duelli che infiammeranno la serie, a partire tra il giocatore che forse più è cresciuto nell’intera lega come Siakam e Ben Simmons: l’australiano ha chiari limiti nel suo gioco ma in certi frangenti può risultare devastante, sarà fondamentale coinvolgerlo il più possibile.

I 76ers, in questo senso, si affideranno al loro vero leader tecnico: Embiid ha tutto per dominare la NBA sotto canestro nei prossimi anni, sarà comunque bello il duello contro un mostro sacro come Pau Gasol. Per finire poi con Kawhi Leonard, poco a poco entrato nel cuore del “nord”, contro Tobias Harris. Philadelphia ha dalla sua anche il jolly Jimmy Butler, ma ha perso quello che è risultato decisivo contro i Nets, Mike Scott: anche dalla vena dell’ex Bulls dipenderà un eventuale successo di Philly, l’impressione è però che alla fine peserà una solidità più evidente dei canadesi: finirà con un 4-2 per i Raptors?




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi