Preseason, Boston batte Charlotte (94-82). Grande entusiasmo per Irving e Hayward

boston hayward irving




C’era tanta attesa per il debutto dei Boston Celtics in questa preseason. D’altronde, non poteva certo essere altrimenti: la franchigia del Massachusetts è stata tra le più attive in questa calda estate di mercato in NBA, in particolare con il chiaccheratissimo scambio che ha portato Kyrie Irving alla corte di coach Stevens e spedito Isaiah Thomas a Cleveland.

Ma oltre all’ex Cavs, i tifosi dei Celtics non vedevano l’ora di ammirare in biancoverde l’altro grande colpo degli ultimi mesi, ovvero quel Gordon Hayward strappato agli Utah Jazz. Boston ha superato il primo esame: al cospetto di uno strepitoso TD Garden, il team di Stevens ha sconfitto gli Charlotte Hornets 94-82. Buone le prove di entrambi i debuttanti: Irving, accolto come una star dal pubblico dei Celtics, ha messo a referto 9 punti e 3 assist in 19 minuti, mentre Hayward ha totalizzato 5 punti e 5 rimbalzi in 16′.

Boston ha mostrato anche un Marcus Smart praticamente ‘tirato a lucido’: il 23enne di Dallas ha perso molto peso, e in campo la differenza si è vista tutta. Un’altra buona notizia per Stevens.

Non è andata molto bene ai San Antonio Spurs, che non ha ancora metabolizzato l’infortunio di Kawhi Leonard (resterà fuori per tutta la preseason). Il team di Popovich è andato ko (106-100) contro Sacramento, complici anche le brutte prestazioni di Gasol e Green.

La giornata è stata caratterizzata ancora una volta da un giocatore di Denver: stavolta è toccato a Gary Harris, che con i suoi 25 punti ha permesso ai Nuggets di battere i Lakers (113-107), che hanno dovuto rinunciare a Lonzo Ball, fermato da un problema alla caviglia.

Nelle altre gare di questo turno di preseason, Memphis ha superato Orlando 92-84 con 19 punti di Chalmers, mentre Dallas ha battuto di misura i Milwaukee Bucks (106-104, 20 punti di Vaughn). Tutto facile per Washington e Utah, vincenti rispettivamente sui cinesi del Guangzhou Long-Lions e sugli australiani Sidney Kings.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi