San Antonio Spurs, 13 nuove nomine: Monty Williams vicepresidente




san antonio monty williamsC’è anche Monty Williams nella ‘rivoluzione’ attuata dalla franchigia di San Antonio. All’età di 43 anni, l’ex cestista di Spurs e Magic assume il ruolo di vicepresidente, tenendo lontane – per ora – le tentazioni da ‘coach’.

Monty Williams ha passato mesi molto duri, in particolare per la scomparsa di sua moglie, avvenuta lo scorso febbraio. Una tragedia che l’ha portato a lasciare Oklahoma, dove collaborava con Donovan come coach aggiunto: Williams ha svolto poi un ruolo molto importante come membro del coaching staff nella medaglia d’oro conquistata dagli USA a Rio 2016. Kevin Durant lo ha definito il vero ‘top player’ del team, ringraziandolo anche per l’aiuto psicologico ricevuto dopo il suo criticatissimo passaggio dai Thunder ai Warriors.

Monty Williams sarà quindi il vice di Buford, senza dimenticare che il contratto di Popovich (che diventerà ct USA) è in scadenza: ecco perchè questo giovane coach potrebbe ben presto aspirare alla panchina degli Spurs, passando facilmente dalla scrivania al parquet.

L’arrivo di Monty Williams fa parte di una vera e propria ‘rivoluzione’ attuata dalla franchigia texana: molte promozioni interne che rappresentano un concreto passo nel futuro e un cambiamento generazionale in atto a tutti i livelli, front office, staff tecnico e anche nella squadra. Brian Wright è diventato assistente del general manager (Buford), mentre Brandon James (“assistant general counsel e director of basketball administration”) è stato promosso ad amministratore. Will Hardy entra fra gli assistenti di Popovich, mentre Phil Cullen è il nuovo direttore della “Basketball Strategy”.

MEMPHIS, IMMINENTE IL RIENTRO DI GASOL 

Marc Gasol, fermo lo scorso 8 febbraio per un infortunio al piede destro, sembra pienamente ristabilito e pronto a dare una mano ai Grizzlies. La franchigia di Memphis considera lo spagnolo un perno del team, e Marc vuole riscattare tutti questi mesi di assenza. Con il rientro di Gasol, Memphis può legittimamente aspirare ad un posto nei playoff.

 

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi