Sciopero giocatori nel 2017, Lega e sindacati vicini all’accordo per evitare blocco




sciopero giocatoriTutti ricorderanno l’incubo dell’estate 2011, quando l’NBA conobbe il quarto “lockout” della sua storia (il blocco delle attività agonistiche, ndr) a causa dello sciopero decretato dagli atleti del basket americano, che scelsero di sospendere il campionato di pallacanestro più seguito al mondo: un gesto di protesta che comportò un programma ridotto a 66 partite invece che 82. Esattamente come era avvenuto già 12 anni prima, quando la Nba si fermò infatti per tre mesi, riducendo la regolar season a sole 50 partite.

Per evitare un possibile altro blocco nel 2017, la Lega ha già messo in piedi da alcuni mesi diversi negoziati con il sindacato dei giocatori.

Il nuovo capo del sindacato dei “players”, Michelle Roberts, ha anche annunciato che si starebbe giungendo ad un accordo: “Ho sentito Adam (il patron NBA, ndr) che mantiene il suo ottimismo. Personalmente, devo dire che mi piacerebbe organizzare al più presto una conferenza stampa per annunciare che abbiamo un accordo e non ci sarà nessun blocco. Al momento, però, nulla è certo – prosegue Roberts – tuttavia non riesco a immaginare che non riusciremo ad arrivare ad un accordo entro il 14 dicembre, visto che il 15 dicembre è l’ultima data utile per trovarne uno. Vogliamo un accordo”, ha detto il nuovo capo del sindacato giocatori al Boston Globe. Buone notizie, quindi, per la Lega e i suoi tifosi che sperano di non rivivere l’incubo del 2011. Anche se, come ribadito dallo stesso Roberts, mancano ancora alcuni passaggi per poter dire che il pericolo è effettivamente scongiurato.

ELLIOT WILLIAMS AI WARRIORS 

Dopo il grande mercato operato nel mese di Luglio (su tutti il colpo Kevin Durant, strappato agli Oklahoma Thunder), i Golden State Warriors non sono ancora sazi e continuano ad acquistare giocatori. I gialloblu di Oakland hanno concluso l’ingaggio di Elliot Williams per un anno al minimo salariale. Free agent dopo essere passato per Memphis dove ha giocato solo cinque partite, Williams parteciperà al precampionato con Golden State e cercherà di ottenere un posto nel roster per la prossima stagione. 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi