Storico LeBron, Cleveland di nuovo in finale: sarà ancora supersfida con Golden State

cleveland boston Non c’è due senza tre. L’ultimo atto di questa stagione ha gli stessi protagonisti del 2015 e del 2016: Golden State contro Cleveland, che poi vuol dire Curry, Durant e Thompson contro LeBron, Irving e Love. Insomma, spettacolo assicurato. Per ora il bilancio dice una vittoria a testa: 4-2 Warriors due anni fa, clamoroso 4-3 in rimonta (da 1-3!) per i Cavaliers nella passata stagione.

Cleveland ha così raggiunto Golden State, che si era già guadagnata l’accesso alle Finals sbarazzandosi di San Antonio quasi senza sudare, complice anche l’infortunio di Kawhi Leonard. Nemmeno i Cavs non hanno avuto troppe preoccupazioni da Boston, anche perchè – per un destino simile a quello degli Spurs – coach Stevens ha dovuto fare a meno di Isaiah Thomas nelle gare decisive di questa serie.

E quando devi rinunciare al tuo uomo migliore e di fronte hai dei mostri sacri che oltretutto decidono anche di girare a mille, resta davvero poco da fare. Ai Celtics va l’onore delle armi e la grinta dimostrata anche in gara 5, con il pubblico del TD Garden che ha sostenuto fino alla fine i propri beniamini e al termine ha tributato un lungo e meritatissimo applauso alla truppa di Stevens.

I Cavaliers possono godersi un LeBron a dir poco stellare. La sua firma nel 135-102 con cui Cleveland chiude la pratica è praticamente leggendaria: 35 punti che permettono a King James di superare Michael Jordan (5995 punti) e diventare il miglior realizzatore di sempre nella storia dei playoff NBA.

I Cavs fanno capire a Boston le proprie intenzioni già dai primi minuti. Gli uomini di coach Lue vogliono chiudere il discorso in gara 5, e all’intervallo sono già avanti di 18 lunghezze. Il solo Avery Bradley non basta: sul finire del terzo quarto Cleveland schizza a +30, un divario praticamente impossibile da recuperare per i Celtics.

Cleveland vola così alle Finals per il terzo anno consecutivo. E sarà ancora supersfida con Golden State. Mettetevi comodi, ci sarà da divertirsi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi