Toronto implacabile: 2-0 ai Wizards. Boston ok, NOLA espugna ancora Portland

toronto wizards




Toronto ce la sta mettendo tutta per convincere anche i più scettici. Non è bastato uno splendido primo posto nella Eastern Conference per accreditare la franchigia canadese come possibile candidata all’anello: per gli esperti del settore le sfide dei playoff avrebbero fatto emergere molte difficoltà del team guidato da coach Casey.

In molti pensavano che la serie contro Washington sarebbe stata decisamente equilibrata, e che avrebbe potuto portarsi addirittura a gara 7. Magari andrà davvero così, ma nelle prime due gare all’Air Canada Centre una certa superiorità si è vista eccome. Anche ieri sera i Raptors hanno mostrato tutto il loro potenziale: 130-119 ai Wizards, 2-0 nella serie e morale alle stelle.

L’uomo che frantuma ogni speranza degli ospiti è DeMar DeRozan: 37 punti per il 28enne, a coronamento di una prestazione scintillante. Toronto la vince soprattutto perchè entra in campo con una concentrazione estrema: 44 punti solo nel primo quarto, che obbligano Washington ad una gara tutta in rincorsa. E dire che i Wizards erano anche riusciti a spaventare i padroni di casa: all’inizio dell’ultimo quarto, infatti, gli uomini di Brooks si erano riportati a sole 5 lunghezze dai Raptors, grazie soprattutto ad un ottimo Wall (29 punti e 9 assist). Ma la rimonta dei capitolini è durata poco.

Non appena Toronto capisce che è il momento di imprimere una svolta alla partita, non c’è praticamente più storia. Il parziale di 17-4, con Valanciunas dominatore a rimbalzo e Lowry re degli assist, sigilla il successo dei canadesi: la serie si sposta a Washington, dove i Wizards non potranno più sbagliare.

Portland nuovamente abbattuta da due cicloni. Jrue Holiday mette a referto 33 punti, Anthony Davis ne piazza 22 (oltre a 13 rimbalzi) e i New Orleans Pelicans realizzano il secondo blitz in casa dei Blazers. 102-111 per NOLA, che torna in Louisiana avanti 2-0 nella serie. Davvero deludente la prova di Lillard (17 punti), si salva solo McCollum (22 punti e 6 assist).

Boston batte ancora Milwaukee: 120-106, è 2-0 per i Celtics che si godono uno strepitoso Jaylen Brown (30 punti). Ai Bucks non basta un’altra super performance di Giannis Antetokounmpo: 30 punti, 9 rimbalzi e 8 assist per il greco.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi