Tragedia colpisce Isaiah Thomas: la sorella muore in un incidente stradale

isaiah thomas sorella Un fulmine a ciel sereno. Una notizia che sconvolge la vita della stella dei Boston Celtics, Isaiah Thomas, e che atterrisce tutti gli appassionati del basket NBA e mondiale. La sorella del top player dei Celtics, Chyna Thomas, è deceduta per le ferite riportate in seguito ad un incidente stradale che non le ha lasciato scampo.

La tragedia è accaduta sabato mattina. La sorella del fuoriclasse di Boston è rimasta vittima di un sinistro avvenuto nello stato di Washington. Chyna Thomas aveva soltanto 22 anni.

Chyna Thomas si trovava alla guida della sua Toyota Camry (anno 1998) e proseguiva su una strada situata nella città di Federal Way, nello stato di Washington. Per cause ancora da chiarire, e su cui stanno indagando le forze dell’ordine locali, la 22enne ha perso il controllo della vettura e si è schiantata contro il guardrail sinistro della carreggiata, proseguendo per circa 15 metri prima di schiantarsi contro un palo della luce. La polizia ha anche riportato che la sorella di Thomas non indossava la cintura di sicurezza al momento dell’impatto.

Inutile ogni tentativo di soccorso: Chyna Thomas non è riuscita a sopravvivere al terribile schianto.

La franchigia del Massachusetts ha espresso tutto il suo dolore in un comunicato dove viene ribadita tutta la vicinanza del team al proprio giocatore. “Siamo terribilmente addolorati dalla scomparsa di Chyna Thomas. I pensieri e le preghiere dei Celtics sono per Isaiah e la famiglia”, scrivono i Boston Celtics.

Isaiah Thomas, dopo essere venuto a conoscenza della terribile notizia, non si è più ripresentato per i successivi incontri con i media né ha parlato pubblicamente. Viene descritto “in stato di shock”. “È un momento cruciale per la nostra famiglia” ha detto solamente il padre James. Sulla sua eventuale presenza nelle prossime gare dei playoff, coach Stevens è stato chiaro: “Non abbiamo neanche affrontato l’argomento, vogliamo solo lasciarlo con i suoi pensieri”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi