Belinelli torna ad allenarsi: ‘Pronto per il Preolimpico, ecco le avversarie da battere’




Marco Belinelli, uno dei protagonisti più attesi dell’Italbasket che si accinge a debuttare nel torneo preolimpico in vista di Rio 2016, è tornato ad allenarsi. La guardia degli Charlotte Hornets ha ripreso a calcare il parquet ma con cautela, come ha avuto modo di raccontare ai cronisti con i quali ha fatto il punto della situazione sulla propria condizione fisica.

Belinelli riportò una frattura allo zigomo nel corso dell’Imperial Basketball City Tournament che si è disputato a Bologna. ‘Ho rimediato una brutta botta – ha dichiarato il cestista alla stampa – che mi ha causato una frattura. Dovrò adesso gestirmi al meglio con lo staff medico. Io riesco a dormire bene e vedo anche bene, non si tratta di una frattura grave, ma occorre fare attenzione’. Sulla possibilità di un suo impiego immediato, Belinelli non ha ancora potuto dare alcuna garanzia, tenuto conto dei rischi eventuali di un corpo a corpo: ‘Non farò di certo l’eroe, se andrò in campo non lo farò tanto per farlo, ma dovrò essere sicuro di potere aiutare la squadra’.

L’asso di Charlotte ha voluto poi rivolgere un pensiero ai quattro esclusi dalle convocazioni di Ettore Messina: ‘Siamo una famiglia ed è sempre triste dovere lasciare i compagni, ma non è possibile discutere le scelte di coach Messina. Certo se fosse stato per me sarebbero venuti tutti a Torino’.

Le avversarie da battere secondo Belinelli

Ma chi sono realmente le avversarie da battere nel torneo Preolimpico ? Secondo Belinelli sarà necessario tenere i piedi per terra anche se giochiamo in casa, non sottovalutando nessun avversario: ‘Tutti temono Croazia e Grecia, ma anche le altre vanno rispettate. Non partiamo favoriti perchè giochiamo in casa, qualificarci per Rio sarà dura. Il fatto che giochiamo in casa potrebbe crearci ansia e pressioni’. La nazionale esordirà il 4 luglio contro la Tunisia, poi ci attenderà la delicata sfida contro la Croazia di Aza Petrovic.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi