Preolimpico: a Belgrado successo della Serbia, la Grecia asfalta l’Iran




Il torneo preolimpico non si gioca solo in Italia. Anche a Belgrado altre sei nazioni si giocano l’ultimo pass per approdare a Rio 2016. Un altro mini-torneo nel quale sono impegnati i padroni di casa della Serbia, l’Angola, il Portorico, la Lettonia, il Giappone e la Repubblica Ceca. Un torneo meno equilibrato rispetto a quello in corso al Palalpitour di Torino, dove la Serbia è in grado di fare la voce grossa ed è l’indiscussa favorita per accedere a Rio 2016.

La Serbia ha esordito faticando, e non poco, per piegare le resistenze di Porto Rico, aggiudicandosi il match di esordio per 87-81. Una gara dove i padroni di casa sono anche andati sotto nel punteggio nelle fase iniziale per poi condurre le danze fino al +20 a pochi minuti dalla fine. Poi Teodosic e compagni hanno tirato il fiato consentendo ai portoricani il parziale recupero fino al -6 finale.

Netto il successo all’esordio preolimpico anche per la Lettonia che ha surclassato il modesto Giappone per 88-48 in una gara senza storia che i lettoni hanno dominato in lungo e in largo fin dalle prime battute.

Le gare del preolimpico in programma oggi

Oggi Portorico sfiderà l’Angola mentre la Lettonia dovrà vedersela contro la Repubblica Ceca. Nel girone preolimpico in programma a Torino, facile successo anche per la Grecia che non ha avuto difficoltà ad asfaltare il modesto Iran, per 78-53. In evidenza Antetokounmpo che ha messo a segno 16 punti, Perperoglou (12 punti) e Borousis autore di 11 punti.

Alle ore 18 di oggi saranno di scena al Palalpitour, Iran e Messico in una sorta di spareggio senza appello per il secondo posto, mentre alle ore 21 tornerà in campo la nazionale azzurra che dovrà vedersela contro la Croazia nel match clou del girone preliminare che rappresenterà un vero test per saggiare le reali condizioni fisiche della nazionale allenata da coach Messina. Domani la Croazia sfiderà la Tunisia per concludere il quadro dei preliminari.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi