Danilo Gallinari confessa la delusione azzurra: ‘Noi forti ? Gli altri più forti di noi’




In una intervista rilasciata alla Gazzetta di Parma, Danilo Gallinari ha ammesso i punti deboli della nazionale di Messina, esclusa da Rio 2016.

In una lunga intevista-confessione rilasciata alla Gazzetta di Parma, Danilo Gallinari ha parlato della stagione che lo attende e della delusione per la clamorosa esclusione della nazionale azzurra da Rio 2016. Proprio ieri mattina, la stella dei Denver Nuggets, è stata ospitata alla Sorbolo Basket School dove ha incontrato centinaia di bambini, dimostrando ancora una volta il proprio lato umano che lo ha sempre contraddistinto.

Brucia ancora la debacle della nazionale di Messina e Danilo Gallinari non ha nascosto tutta la propria amarezza: ‘Ho fatto fatica a guardare le Olimpiadi – devo ammetterlo. Se non siamo andati a Rio è perchè ci sono squadre più forti della nostra. Se non abbiamo vinto niente in 11 anni, vuol dire che altri sono più forti’.

Il ‘Gallo’ non ha negato che nella nazionale ci siano individualità di spicco in grado di ritagliarsi uno spazio in Nba, ma ha ammesso che questo non basta: ‘Ci sono individualità più forti delle nostre che giocano in altre nazionali, vuol dire che non siamo poi cosi forti‘. Danilo Gallinari ha le idee chiare su quale potrebbe essere la ricetta giusta per rivedere la nazionale al top nelle competizioni internazionali: ‘Occorre costruire una giusta alchimia di squadra. Dobbiamo lavorare tanto perchè altri sono più forti di noi’.

Il ‘Gallo’ e la Nba

Poi il discorso è scivolato sull’Nba dove sono ormai davvero tanti i talenti europei in grado di ritagliarsi uno spazio importante: ‘L’Nba è diventata molto globale e giocatori da tutto il mondo possono arrivarci. Io per rimanere al top faccio quattro ore di allenamento al giorno e tiro dai 500 alle 700 volte ogni giorno‘. Allenare è uno dei sogni che culla quando arriverà al termine della carriera agonistica. ‘Vorrei allenare i piccoli, non gli adulti, perchè sanno ascoltare di più’.




Readers Comments (1)

  1. Secondo me manca un play di peso e un rimbalzista coi fiocchi. Poi, il rseto, è a cascata

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi