I destini opposti di Bargnani e Melli: flop e top tra gli italiani in Europa

Il Baskonia ha rescisso il contratto con Bargnani mentre per Melli si spalancano le porte dell’Nba dopo una stagione esaltante.

E’ finita con largo anticipo l’avventura di Andrea Bargnani con il Baskonia. Subito dopo l’eliminazione del club iberico dall’Eurolega per mano del Cska Mosca, la decisione del club di tagliare il ‘Mago’ rescindendo il contratto che lo lega al centro italiano. Il motivo della rescissione consensuale sarebbe il perdurare dei guai fisici del giocatore azzurro che è ormai fermo dal mese di febbraio e che sta attraversando un calvario che ormai non lo abbandona da tempo.

Con il Baskonia ha disputato meno della metà delle gare giocate dalla squadra spagnola e adesso, per lui, il futuro rimane un enigma, almeno fino a quando non avrà risolto del tutto i suoi guai fisici che lo attanagliano da tempo. Andrea Bargnani adesso rischia anche di dover saltare gli impegni della nazionale che prenderà parte ad Eurobasket 2017 a fine estate.

Per un italiano che sta attraversando un periodo grigio, c’è un altro italiano che sorride. Si tratta di Nicolò Melli che ha disputato una delle sue migliori stagioni di sempre nelle file del Bamberg. Melli si è messo in mostra come una delle migliori ali europee e per lui non è un azzardo parlare di un futuro in Nba. Il ds italiano della squadra tedesca, Andrea Baiesi ha avuto modo di dichiarare a Pick and Roll che se Melli fosse rimasto per tre anni di seguito al Bamberg vuol dire che ‘tutti noi avevamo sbagliato qualcosa’.

Un predestinato, Nicolò Melli, la cui carriera potrebbe prendere adesso delle pieghe davvero imprevedibili in positivo. Di certo rimarrà Andrea Trinchieri alla guida del club tedesco, seceondo quanto dichiarato dallo stesso Baiesi che ha manifestato l’intenzione del club di rinnovargli il contratto. In Eurolega, Melli ha viaggiato al ritmo di 11,4 punti di media a partita con 7,4 rimbalzi. Numero che evidenziano il grande momento dell’ala azzurra finita anche nel mirino del Real Madrid. Recentemente, osservatori degli Utah Jazz, di Brooklyn, di San Antonio e di Houston si sono recati in Germania per valutare le prestazioni del giocatore italiano. Se son rose, fioriranno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi