Il Dream Team Usa soffre anche contro la Serbia: finisce 94-91




Ancora una volta il Dream Team Usa strappa il successo solo nei secondi finali, finendo sotto i cento punti e tribolando in difesa.

Il Dream Team Usa continua a soffrire per portare a casa il successo. Dopo i patimenti contro l’Australia, questa volta la squadra americana vince sul filo del rasoio anche contro la splendida Serbia di Raduljica e Teodosic. Il team di Djordjevic ha avuto in mano anche la tripla per mandare l’incontro all’extra time, ma la conclusione di Bogdanovic si è spenta mestamente sul ferro. Alla fine trionfano Durant e compagni per 94-91, ma l’impressione che se ne trae è che il Dream Team Usa dovrà sudare le proverbiali sette camicie per vincere l’oro a Rio 2016.

PARTENZA SPRINT US

Avvio devastante per gli americani, trascinati da un Durant in grande giornata. Difesa aggressiva e ottime soluzioni in attacco. Il +18 a metà tempo illudono gli Usa che ben presto vedranno ridursi il vantaggio e crescere gli avversari, con un Raduljica sempre più leader sotto le plance e gli assist incredibili di Teodosic che fanno ammattire la difesa a stelle e strisce.
La Serbia piano piano entra in gara nonostante Irving e Durant sfornino canestri di pregevole fattura. Il Dream Team Usa paga anche un certo nervosismo (due tecnici e un antisportivo nella prima frazione) contro una difesa serba che diventa sempre più efficace ed ermetica. Una tripla di Markovic sulla sirena, consente al team di Djordjevic di andare a riposto a -9 sul 50-41. Nella ripresa gli Usa perdono incisività in attacco, una schiacciata di Jokic porta a -5 i serbi e gli americani rivedono i fantasmi della sfida tribolata contro l’Australia.

Bogdanovic manca la tripla del pareggio

I serbi rimangono in gara fino agli ultimi sospiri. I liberi di Teodosic a 1’18’’ portano a -3 ai serbi, Durant e compagni continuano a rimare avanti di 3 punti nei secondi decisivi, mentre Teodosic serve a Bogdanovic la palla del pareggio sul filo della sirena, ma il giocatore del Fenerbache sparacchia sul ferro salvando l’onore del Dream Team Usa.

Usa: Irving 15 (4/6, 1/2). Rimbalzi: George 9. Assist: Cousins 5.
Serbia: Jokic 25 (9/13, 2/2), Teodosic 18, Raduljica 18. Rimbalzi: Jokic 6. Assist: Teodosic 6.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi