Il ds Alberani difende la Sidigas Avellino dopo i risultati deludenti: ‘Critiche imbarazzanti’




Ecco uno stralcio della conferenza stampa che si svolta al Pala Del Mauro, dove ha parlato il ds della Sidigas Avellino.

Tre sconfitte nelle ultime cinque partite per la Sidigas Avellino. E’ questo il magro bottino della squadra di Sacripanti che aveva iniziato molto bene la stagione per poi perdere smalto nel corso dei mesi, smarrendo gioco ed equilibrio, per causa non precisate. Le critiche da parte di tifosi e stampa, non sono state gradite da parte del d.s della Sidigas Avellino, Nicola Alberani, che al Pala Del Mauro ha svolto una conferenza stampa straordinaria per fare il punto della situazione:

“E’ sotto gli occhi di tutti che stiamo avendo difficoltà, ma come risultati, non come partite. le gare in volata e punto a punto sono frutto di episodi. Non è che perdiamo le partite di 30 punti dove abbiamo fatto pena. Purtroppo il basket è anche questo. Certo le coppe e i campionati si vincono di un punto, e questa tendenza non ci piace, ma le critiche eccessive piovute sulla squadra, lo staff, i giocatori e il coach sono davvero imbarazzanti. Non è che poi stiamo lottando per la salvezza. Prima di Cantù eravamo primi assieme a due squadre, ora siamo quarti a due punti dalle prime, non è che siamo ultimi. Siamo lì a giocarcela’.

In questo momento, stando alle parole di Alberani, non sono stati programmati interventi sul mercato per rimpinguare il roster: ‘La squadra per ora va bene così. Abbiamo alcune defezioni ma possiamo recuperare nel breve termine diversi giocatori, ovvero Ndiaye e Lawal. Il taglio di Wells e Fitipaldo sono solo invenzioni di giornali o tifosi. mai pensato a questo. I ragazzi possono rendere di più, sta al coach spronarli a fare meglio e migliorarli. Ma pure i tifosi, è inutile contestarli ogni volta, i giocatori vanno sostenuti. I ragazzi mi hanno anche raccontato di episodi spiacevoli accaduti a due di loro, un un bar in città, dove hanno ricevuto insulti e dei vaffa dai tifosi. Così non va bene. Dobbiamo stare uniti e chiudere con compattezza il campionato e cercare di dare il massimo in Europe Cup’.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi