Gallinari torna a parlare del famoso pugno: ‘Mi fa ancora molto male…’

gallinari clippers




Ecco il contenuto dell’intervista rilasciata da Danilo Gallinari a La Gazzetta dello Sport, nella quale è tornato a parlare del famoso pugno.

Danilo Gallinari e il suo rapporto ormai controverso con la nazionale. Sono trascorsi quasi quattro mesi da quel famoso pugno dato all’olandese Koke, una ferita ancora aperta che forse non si chiuderà mai. Torna d’attualità quel famoso episodio nell’intervista che l’asso dell’Nba ha rilasciato a Massimo Lopes Pegna sulle colonne de La Gazzetta Dello Sport. ‘Nonostante la fisioterapia – ha ammesso il ‘Gallo’ – ho meno forza, soprattutto quando rilascio il pallone. Ci vorrebbe un’operazione che però i medici mi sconsigliano. Quando vado in penetrazione appoggio a canestro con la sinistra’.

Un gesto che ha compromesso la partecipazione a Eurobasket 2017 e sembra aver compromesso anche il rapporto con qualche compagno di squadra: ‘Solo il Beli mi ha chiamato. E mi sono sentito via email con Messina. A San Antonio non ho giocato e ci siamo mancati. Avremo modo di farlo faccia a faccia prima della fine della stagione. Dopo che ci siamo parlati a caldo, più nessuno si è fatto sentire. Né il presidente Petrucci, né i compagni. Sinceramente mi aspettavo di sentire qualcuno, in particolare dalla federazione. Io mi sarei comportato in modo diverso. Lo sanno tutti che ho commesso un errore’.

Potendo tornare indietro, Gallinari non rifarebbe mai più quel gesto dettato dall’istinto: ‘Se non mi fossi fatto male, non saremmo qui a parlarne. La faccenda si sarebbe chiusa in fretta, perché il giorno dopo sarei andato ad allenarmi in gruppo e sarei andato all’Europeo. Invece io ho perso l’occasione di giocare e i ai miei compagni questa vicenda è costata molto.Ho capito di aver fatto una cavolata nel momento in cui mi sono guardato la mano. Il gesto è un errore, ovvio, ma può capitare. Nel momento del pugno non ho avvertito dolore, poi mi sono accorto che avevo l’osso fuori posto e ho pensato subito che avrei saltato l’Europeo’. Poi si è detto pronto a tornare a vestire la maglia azzurra in qualsiasi momento.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi