Kobe Bryant guida la Ferrari a Maranello, il Milan gioca a… basket




 ferrari Quando un campione decide di cimentarsi in un altro sport rispetto a quello abituale suscita sempre divertimento e curiosità. In particolare quando decide di mettersi alla guida della ‘rossa’ più famosa del Mondo: la Ferrari.

Tutti ricorderanno come qualche anno fa si vociferasse di un imminente passaggio di Valentino Rossi dal motociclismo all’automobilismo, con probabile approdo proprio a Maranello. Quella di Rossi in Ferrari rimase solo una piacevole suggestione, anche se il pilota marchigiano provò l’ebbrezza di guidare una ‘rossa’, per la precisione la F2008.

La stessa ebbrezza che ha voluto provare Kobe Bryant. Il campionissimo NBA è in Europa per il suo “Mamba Mentality Tour”: dopo aver fatto tappa a Milano e Reggio Emilia (dove ha salutato i vecchi amici della sua adolescenza italiana), Bryant ha fatto un salto a Maranello per visitare il pianeta Ferrari. Una volta lì, non ha resistito e si è concesso un test sulla pista di Fiorano.

Bryant non ha guidato una F1, ma la F12tdf, interessandosi anche a particolari dettagli come design e produzione delle vetture. Al termine della visita, per il cinque volte campione NBA non è mancata la foto di rito in pista con la Ferrari California T e la 488 GTB, proprio di fronte alla casetta dell’ufficio di Enzo Ferrari.

Intanto, a Chicago, il nuovo allenatore del Milan, Vincenzo Montella, ha optato per un fuoriprogramma durante l’allenamento della squadra rossonera: quattro squadre da cinque e torneo di basket all’italiana. Un’idea che è piaciuta molto ai ‘Diavoli’, anche se molti di loro hanno dimostrato poca dimestichezza con la palla tra le mani, con molti errori al tiro. Fa eccezione Bonaventura, particolarmente bravo anche con la palla a spicchi. Un modo per unire il divertimento a peculiarità che caratterizzano sia il basket che il calcio: organizzazione tattica, ricerca degli spazi, inserimenti e giro palla veloce su tutti.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi