Dopo il tira e molla, Kurtinaitis firma per Cantù: si muove Avellino




La telenovela legata all’approdo di Kurtinaitis sulla panchina di Cantù sta ormai per concludersi con la firma del coach lituano

Kurtinaitis alla fine sta per firmare il contratto che lo legherà alla Pallacanestro Cantù. Il tecnico lituano è stato a lungo la prima scelta del club canturino, ma i noti problemi legati alla rescissione del contratto con il Khimki che lo aveva ancora sotto contratto, stavano per far saltare tutto. A lungo la posizione di Rymas Kurtinaitis è stato in bilico ma nelle ultime ore, stando a quanto pubblicato dal sito Sportando, l’ex tecnico della nazionale russa ha risolto i problemi con l’ex squadra svincolandosi proprio nell’ottica di sedere sulla panchina di Cantù.

Dmitry Gerasimenko, il patron della Pallacanestro Cantù non si è mai dato per vinto e nonostante gli ultimatum siano scaduti a più riprese non ha mai perso la speranza di potersi avvalere dell’esperienza di Kurtinaitis. Infondate si sono rivelate le voci di mercato che hanno dato per favorito Luca Banchi per il ruolo di coach. A ore è atteso l’annuncio da parte del club lombardo, poi seguirà la presentazione alla stampa.

Avellino sta per ingaggiare Randolph e Obasohan

La Scandone Avellino ha annunciato l’arrivo di due nuovi americani, Sfumato il colpo Dominique Johnson che ha ceduto alle lusinghe dei tedeschi dell’Alba Berlino, la società irpina ha ripiegato sulla guardia/ala americana Levy Randolph e su Retin Obasohan dal doppio passaporto statunitense e belga,

Randolph proviene dall’Università dell’Alabama, dove nella scorsa stagione in D-League ha totalizzato una media di 14,8 punti a partita e quasi 5 rimbalzi. Anche Obasohan proviene dalla scuola cestistica dell’Università dell’Alabama dove si è imposto con numeri importanti (quasi 18 punti a partita e quasi 4 rimbalzi a partita).

Le ufficialità dell’arrivo dei due giocatori verranno date nelle prossime ore, mentre la Scandone Avellino dovrà ultimare gli ultimi tasselli con l’arrivo di un lungo che faccia le veci di Cusin e un’ala piccola titolare.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi