Vanoli Cremona: aggredito Johnson-Odom in pieno centro a Milano




Johnson-Odom è stato aggredito da un malvivente che ha cercato di sottrarre la borsa alla propria moglie.

Ha destato sconcerto la notizia dell’aggressione a Darius Johnson-Odom, l’ala della Vanoli Cremona, squadra allenata dal coach azzurro, Romeo Sacchetti. In pieno pomeriggio nel centro di Milano (Corso Vittorio Emanuele), il cestista americano è stato aggredito da un malvivente che ha provato a scippare la borsa della moglie che si trovava insieme a lui a passeggio.

Johnson-Odom è entrato in colluttazione con lo scippatore, rimediando diversi colpi al volto che gli hanno procurato una ferita al labbro e la rottura di un dente, oltre alla caduta a terra che ha richiesto l’immediato ricovero in ospedale. La buona notizia è che l’ala di Cremona è riuscita ad evitare che il malvivente portasse a termine il proprio colpo, quella meno buona è che Johnson-Odom sarà costretto a dover rimanere a riposo per recuperare dai danni fisici subiti.

Il team manager di Cremona, Michele Talamazzi insieme al medico sociale della Vanoli Cremona, Pier Carlo Manzini, sono subito accorsi in ospedale per accertarsi sulle condizioni del proprio atleta. In serata, il team cremonese ha emesso un comunicato nel quale ha dato conto di quanto avvenuto:

‘La Guerino Vanoli Basket Cremona comunica che il proprio giocatore Darius Johnson-Odom, nel tentativo di sventare uno scippo ai danni della moglie, avvenuto in pieno centro a Milano nella giornata odierna, ha subito una aggressione da due malviventi. Sono state necessarie delle cure mediche presso Policlinico di Milano. Sottoposto ad accertamenti diagnostici; seguiranno aggiornamenti nei prossimi giorni’.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi