Harden giura amore: “Houston è casa mia, voglio vincere il titolo”

harden houston




Houston è casa mia, è l’unico posto in cui mi sento veramente a casa”. A pronunciare queste parole non è uno qualunque, ma James Harden, che ha voluto ribadire la sua fedeltà alla causa dei Rockets.

Il “Barba” ha appena sottoscritto il nuovo accordo con la franchigia texana: un maxi rinnovo che permetterà ad Harden di guadagnare la bellezza di 228 milioni nelle prossime sei stagioni. Un’intesa totale tra club e giocatore, che va ovviamente a soddisfare gli interessi di entrambe le parti e che ribadisce una volta di più il rapporto ormai fortissimo tra Houston e Harden.

“Voglio continuare a giocare a Houston per provare a portare a casa l’anello – ha detto Harden – Sono certo che starò qui per sempre e che prima o poi ci riuscirò”.

Parole di grande affetto, quelle del “Barba”, che per quest’anno potrà contare anche su una spalla di altissimo livello come Chris Paul. E non è finita qui, perchè il mercato è ancora lunga e i Rockets potrebbero mettere a segno ancora altri colpi. Lo sa bene anche Harden, che sogna un potenziale offensivo ancora più devastante con il possibile arrivo in biancorosso di Carmelo Anthony. “Non sta a me occuparmi di mercato ma quel che posso dire è che se ci fosse la possibilità di prendere Anthony per noi sarebbe di certo un grandissimo affare”, afferma Harden, che definisce ‘Melo un giocatore “straordinario” e che può far fare “il salto di qualità” ai Rockets.

Ma sul forte giocatore dei New York Knicks non c’è solo Houston. L’ala piccola è richiestissima anche dai Portland Trail Blazers, che vorrebbero affiancarlo a McCollum e Lillard, e dai Cleveland Cavaliers, che possono giocarsi la carta LeBron per convincere Anthony a sbarcare in Ohio. Sempre che il giocatore, alla fine, non decida di restare ai Knicks almeno un altro anno.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi