Serie A Beko, amichevoli: Olimpia battuta, Sassari già ‘in palla’




amichevoli serie a Un weekend ricco di amichevoli quello appena conclusosi per le squadre italiane di basket che affronteranno i prossimi campionati di Serie A (e non solo).

Il memorial Brusinelli è andato ai tedeschi del Bamberg, che in finale hanno battuto l’Olimpia Milano 92-85. Gli uomini di coach Trinchieri si sono rivelati più solidi rispetto ai Campioni d’Italia, grazie anche alle prove concrete di Niccolò Melli e Fabien Causeur. Nelle fila dell’Olimpia da segnalare l’ottima prestazione di Rakim Sanders (24 punti) ma insufficiente per permettere a coach Repesa di aggiudicarsi il torneo trentino.

Proprio l’Aquila Trento è riuscita a salire sul podio, sconfiggendo nella finale per il terzo e quarto posto il team di Ljubljana 85-83. Prova maiuscola di capitan Forray e del giovane Flaccadori, che si è ampiamente riscattato dopo aver fallito i tiri liberi della vittoria nella semifinale contro il Bamberg. Stavolta Flacca è stato implacabile anche dalla lunetta: 21 punti per lui e 12/12 ai liberi.

Umori opposti per le formazioni campane. Alla Sidigas Avellino non bastano i 20 punti di Joe Ragland per avere la meglio sul Bayern Monaco nella semifinale del “Kranz Park Hotel Cup” a Bonn: la spuntano i tedeschi 81-74. Esulta invece la Juvecaserta, che si è aggiudicata il torneo Terme di Castrocaro battendo in finale la Mens Sana Siena per 86-67.

Bella e convincente vittoria anche per la Dinamo Sassari, che al Palaserridimigni ha regolato 92-87 i campioni in carica di Eurocup del Galatasaray. Dopo una falsa partenza, i sassaresi sono riusciti a recuperare lo svantaggio e a portarsi avanti nel punteggio, per poi finire di nuovo sotto: c’è voluto un super break nel finale (21-9, mattatore Brian Sacchetti con 18 punti) per avere la meglio del forte roster turco.

Oltre allo spettacolo sul parquet, da registrare l’ottima affluenza sugli spalti: 2500 spettatori, per una serata che ha consentito di raccogliere 34 mila euro (tra incasso e assegno del Banco di Sardegna) da destinare alle popolazioni dei comuni colpiti dal devastante terremoto dello scorso 24 agosto.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi