Rio 2016, USA dominatori: schiantata la Serbia (96-66), è ancora oro!




rio 2016 usa serbia oroE’ finita come tutti si aspettavano. La medaglia d’oro del torneo di basket maschile a Rio 2016 finisce sul collo degli atleti USA, che in finale hanno superato nettamente la Serbia 96-66. L’affermazione della Nazionale statunitense non è mai stata in discussione: gli USA hanno dominato il match in lungo e in largo, spazzando via i timori emersi dopo le ultime prestazioni non esaltanti.

Decisivi, per il successo finale, i 30 punti del neo-Warriors Kevin Durant, che aveva registrato lo stesso bottino anche nella finale di quattro anni fa a Londra. Mike Krzyzewski può esultare per un altro fantastico successo, l’ultimo nella sua carriera da allenatore della Nazionale statunitense: da domani lascerà il posto a Gregg Popovich. 

Nei primi minuti la Serbia prova a giocarsela. Djordjevic non vuole aspettare gli Stati Uniti, e il piano regge fin quando ce la fa Raduljica: appena il centro cala d’intensità, gli USA salgono in cattedra e fanno male.

Il sorpasso USA avviene nella seconda parte del primo quarto (16-14). La tripla di Durant consente agli USA di chiudere sul +4 la prima frazione. La Serbia tiene, ma durerà poco.

Nel secondo quarto, infatti, il team di coach Djordjevic sparisce. Kevin Durant è un incubo per la difesa serba, ma tutto il team USA cresce notevolmente e prende il largo. Teodosic non ingrana, Kalinic esce dopo il quarto fallo, KD regala spettacolo, 24 punti e 5/8 da tre. La sirena dell’intervallo dice già tutto: USA-Serbia 52-29.

Si torna sul parquet. La Serbia è chiamata ad un’impresa titanica contro la squadra più forte del mondo. Djordjevic si inventa qualsiasi cosa, ma i campioni USA sono immarcabili. Nella Serbia nessuno tocca la doppia cifra, mentre nelle fila degli Stati Uniti ci arrivano anche Thompson e Cousins. Il +29 al 25′ mette la pietra tombale sul match: nell’ultimo quarto coach K fa entrare DeRozan, Green e Barnes. Gli americani si concedono qualche ‘licenza’, i serbi rendono il passivo un pò meno pesante di quanto avrebbe potuto essere.

Gli USA trionfano e ottengono il quindicesimo oro in diciotto partecipazioni ai Giochi olimpici. Al termine della finale dirà addio alla Nazionale anche Carmelo Anthony, tra i protagonisti di Rio 2016: “Per me finisce qui”, ha detto ‘Melo, che si è tolto la grande soddisfazione di diventare il miglior realizzatore di sempre nella storia olimpica degli Stati Uniti.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi